CRISI ENERGETICA: LA PAROLA A PAOLO BEARZI, DIRETTORE DELLO STABILIMENTO DI OVARO

26-08-2022

All’interno del telegiornale italiano regionale di RAI 3 Friuli-Venezia Giulia, il Direttore dello Stabilimento di Ovaro, Paolo Bearzi, parla della crisi energetica che sta mettendo a rischio la produzione.

La cartiera di Ovaro è un’industria fondamentale del territorio, con addirittura quasi cent’anni di storia. Ciò nonostante, oggi fatica a fronteggiare il costo esorbitante dell’energia, che nell’ultimo anno è quasi triplicato.

 

Proprio per questo motivo, RDM Group chiede essenzialmente 3 cose al Governo italiano. Innanzitutto, che sia fissato un tetto al prezzo del gas destinato per quell’industria, come la nostra, che è definita “essenziale”. In secondo luogo, che vengano assicurati i volumi di fornitura gas alle aziende strategiche per la popolazione, necessarie alla filiera alimentare e farmaceutica. In terzo luogo, che vengano garantite ai fornitori di gas i crediti di fornitura per le aziende essenziali.

 

RDM Group ha fatto e continua a fare tutto il possibile per migliorare l’efficientamento energetico. Ma tutto ciò non è sufficiente per fronteggiare il caro energia, il rischio è che la produzione si fermi con tutto quello che ne consegue.

 

A questo link è disponibile l’intervista.

Altre news

02-01-2023

AL VIA LA RIAPERTURA DELLA CARTIERA DI VILLA SANTA LUCIA

Lunedì 2 gennaio è ufficialmente ripresa l’attività dello stabilimento di Villa Santa Lucia, dopo oltre quattro mesi di intenso dialogo tra l’Azienda e le istituzioni.

Leggi la news

01-01-2023

LA CRESCITA SOSTENIBILE DEL CARTONCINO RICICLATO NEL 2023

In un’intervista rilasciata alla rivista Pap’ Argus, Michele Bianchi, CEO di RDM Group e Presidente di Pro Carton, illustra le strategie e gli obiettivi del settore del cartone e del cartoncino per il 2023.

Leggi la news

04-11-2022

ONLINE LA VIDEO INTERVISTA A MICHELE BIANCHI, CEO DI RDM GROUP, PER BANCA INTESA SAN PAOLO

L’acquisizione del Gruppo Eska da parte di RDM Group è stata resa possibile grazie al supporto della Divisione IMI Corporate & Investment Banking di Intesa San Paolo.

Leggi la news