Anno 2016

Con l’obiettivo di rafforzare la tutela degli azionisti di minoranza e degli altri portatori di interessi attraverso il contrasto di eventuali abusi, che possono scaturire dalla realizzazione di operazioni in potenziale conflitto d’interesse con parti correlate, in conformità con quanto previsto dal Regolamento in materia adottato da Consob con delibera n. 17221 del 12 marzo 2010 e successive modificazioni ed integrazioni, la Società si è dotata della Procedura per la disciplina delle operazioni con parti correlate.

 Punti cardine della Procedura sono:

  • il rafforzamento del ruolo degli amministratori indipendenti in tutte le fasi del processo decisionale sulle operazioni con parti correlate
  • il regime di trasparenza
  • l’obbligo di comunicazione alle Autorità di Vigilanza e al pubblico
  • l’identificazione chiara delle operazioni non rilevanti sia in base alla tipologia di operazione che alla rilevanza economica fissando, a tal fine, l’importo soglia di € 100.000,00

Regolamento Parti correlate 2011

Documento Informativo relativo ad Operazione con Parte Correlata- errata corrige
01/08/2016
Documento Informativo relativo ad Operazione con Parte Correlata
07/07/2016

Per la trasmissione e lo stoccaggio delle Informazioni Regolamentate, Reno De Medici S.p.A. si avvale del sistema di diffusione eMarket SDIR e del meccanismo di stoccaggio eMarket STORAGE disponibile all’indirizzo www.emarketstorage.com gestiti da Spafid Connect S.p.A., con sede in Foro Buonaparte 10, Milano. Si precisa che dal 7 maggio 2014 al 2 marzo 2015 Reno De Medici ha aderito al meccanismo di stoccaggio centralizzato denominato "1Info", consultabile all'indirizzo www.1info.it, gestito da Computershare S.p.A. con sede legale in Milano, Via Lorenzo Mascheroni n. 19.